Il "Pallone" di Gravina

Tipico Formaggio di Gravina in Puglia.
Nel libro: "Delle cose rustiche ovvero Dell agricoltura della pastorizia. Trattata secondo i principi della chimica moderna" (del P.F. Nicola Columella Onorati Napoli 1805) si racconta a proposito dei FORMAGGI che: [...]poi e i "palloni di Gravina", che differiscono da’ primi(caciocavalli) solo quanto alla forma‘, essendo la pasta tanto negli uni, che negli altri la medesìma, si fabbricano come appresso. Si quaglia con presame di capretto affamato, ben pulito , pesto, e chiuso in pezza di tela, il latte tiepido di vacca in una tinozza di legno,e dopo si agita fortemente con spatola ancor di legno , in modo che la parte del cacio si separi dalla sierosa. Si fa riscaldare porzion del siero e [...]
Il formaggio poi viene stagionato nella calcarenite di Gravina (più comunemente detto tufo)

loading