Nativo di Bitonto, come figlio adottivo vive a Gravina in Puglia, cuore pulsante del Parco Nazionale dell'Alta Murgia. In questa città è cresciuto e si dedica con passione in attività sociali, culturali e artistiche.

Girare per le vie per scoprire angoli di tempi lontani, attraversare campi per cogliere i colori della natura, soffermarsi a cogliere i sentimenti della gente, osservare il cielo per inebriarsi del calore del sole, fermare la luce del crepuscolo, attendere l’arrivo della luna che avvolge le case nell’ombra e nel mistero: questo è il senso magico della sua vita.
Nell'incantesimo suggestivo e mitico continua a fissare con genuinità e ingenuità il mondo che lo circonda. E di questo mondo esalta la storia, la natura i favolosi paesaggi e coglie e contempla, facendole proprie, le passioni e i sentimenti della gente semplice nelle sue fatiche quotidiane.

Pietro ha un obiettivo: trasmettere con sapienza ed efficacia i contenuti di questa terra tanto amata quanto bistrattata e dimenticata.
Iscritto dal 2014 alla U.I.F. (Unione Italiana Fotoamatori) ha titoli di Benemerito della fotografia e membro della Commissione Artistica.
Il suo pensiero: “Solo guardando con occhi diversi la Nostra Terra saremo in grado di cambiarla”.

Sue fotografie , esposte in Musei, Enti, Associazioni di Puglia, sono pubblicate su riviste e libri: il web-magazine francese “madamefigaro.jp". I Libri “Riflessioni dalla Puglia” (V e VI vol.) ed. Gruppo l’Espresso. Vincitore di concorsi fotografici, regionali e nazionali a giugno 2016 e 2017 viene premiato a Plovdiv in Bulgaria (citta europea della cultura 2019) al “ Third International photo Salon”.
Sua la foto “Ponte acquedotto Orsini” Pubblicata dal “Corriere della Sera” e acquistata dal Gruppo Mercedes per promuovere la Puglia sulla rivista SETRA-World distribuita in tutto il mondo.

email

piero.amendolara@gmail.comprivacy

address

Pietro Amendolara
Gravina in Puglia (BARI)
Italy

phone

+39 331600 7475

social

me on Facebook me on Google+ me on Instagram me on YouTube

loading